Home Altre Notizie Clamoroso a Salerno: il derby con la Nocerina diventa una farsa

Clamoroso a Salerno: il derby con la Nocerina diventa una farsa

3 min read
0
0
12

Ora servono provvedimenti eccellenti. Il derby tra Salernitana e Nocerina si trasforma in una vera e propria farsa. Una presa in giro per i diecimila tifosi presenti all’Arechi. La Nocerina scende in campo pro forma e dopo venti minuti resta in sei. Tutto nasce da quanto accaduto in mattinata al momento della partenza della formazione molossa. I tifosi, a cui è stata vietata la trasferta per motivi d’ordine pubblico, hanno minacciato la formazione molossa chiedendo di non scendere in campo. E così arrivati all’Arechi i giocatori della Nocerina sono rimasti a lungo sul pullman non volendo assolutamente scendere in campo. Dopo lunghe trattative, colloqui telefonici, anche con la Lega, dopo 45’ minuti le squadre scendono in campo.

Ma è una farsa. Dopo cinquanta secondi la Nocerina effettua tre cambi, Cremaschi per Polichetti, Malcore per Ficarrotta, e Jara Martinez per Evacuo. Un chiaro segnale. L’Arechi inizia a fischiare. Passa un minuto e Remedi esce per infortunio. AL minuto otto lascia il campo Hottor Al 13’ è Danti seguito dopo due minuti da Kostadinovic. Dalla curva si alza il coro “Vergognatevi” mentre gran parte dei tifosi lasciano la curva, sdegnati. E al 19’ si fa male anche Lepore. Tutto scritto, la Nocerina resta in sei e l’arbitro è costretto al 21’ a sospendere una partita mai iniziata e che si è trasformata in farsa. Una farsa che si chiude con tensione in campo tra i giocatori. Ne fanno le spese Iannarilli e Ficarrotta, espulsi.

Una vergogna. Inutile dire che ha perso lo sport. Chi dirige e organizza questi campionati dovrebbe farsi qualche domanda. Ma non cambierà nulla.

SALERNITANA-NOCERINA SOSPESA al 15′

SALERNITANA (4-3-1-2): Iannarilli; Luciani, Sbraga, Tuia; Montervino, Perpetuini, Capua, Mounard, Piva; Ginestra, Guazzo. A disposizione: Berardi, Chirieletti, Siniscalchi, Volpe, Ricci, Gustavo, Mendicino. All. Perrone
NOCERINA: (4-4-2): Gragnaniello; Lepore, Hottor, Kostadinovic,  Rizza; Polichetti (1’ Cremaschi), Remedi, Palma, Ficarrotta (1’ Malcore); Evacuo (1’ Jara Martinez), Danti. A disposizione: Esposito, Crialese, Cristofari, Jogan. All. Fontana (squalificato, in panchina Fusco)
ARBITRO: Sacchi di Macerata ( Leali-Maspero)
NOTE: Spettatori presenti non comunicato. Ammoniti: Kostadinovic (N). Espulsi: dopo il fischio finale Iannarilli (S) e Ficarrotta (N)

fonte: http://www.tuttolegapro.com/risultati-e-classifiche/1-divisione-salernitana-nocerina-derby-della-vergogna-76204

Load More Related Articles
Load More By amministratore
Load More In Altre Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also

Hellas, in casa della Samp ci sarà da battere anche la tradizione: ultima vittoria nel 1974

Sarà un match contro la storia quello che l’Hellas di Ivan Juric dovrà giocare contr…